Le mie biscocciole [senza burro]


Eccomi qui, con nuove ricette, nuove foto e un nuovo nome, io però sono la stessa, forse solo più consapevole, mio marito, i miei figli e giocattoli sempre intorno ;-)

Questi biscotti sono il risultato di una disperata ricerca di frollini simili a quelli della più nota marca, solo che io li volevo senza burro ma al tempo stesso friabili come gli originali.

Dopo diversi tentativi sono finalmente riuscita ad ottenere un ottimo risultato, i miei figli ne vanno matti ma in realtà, qui in casa, piacciono proprio a tutti!

Biscocciole

INGREDIENTI 
140 pz/3 teglie standard da forno 

4 uova medie  
220 g di zucchero a velo*
150 g olio di semi
500 g farina 00
150 g fecola di patate
 4 g lievito per dolci
1 cucchiaino di aroma vaniglia
1 pizzico di sale
100 g gocce di cioccolato


PROCEDIMENTO

1. Mescola le uova e lo zucchero in una ciotola capiente con una forchetta, incorpora anche l'olio e la vaniglia. 

2. Aggiungi le farine, il lievito e il sale, continua ad impastare con la forchetta fino a quando l'impasto diventerà lavorabile anche a mano, infine le gocce di cioccolato. Trasferisci il composto su un piano infarinato e lavorali ancora poco tempo fino ad ottenere un panetto omogeneo (aggiungi poca farina se necessario).  

3. Stendi l'impasto dello spessore di circa 1/2 cm, ricava i biscotti con una formina. 

4. Cuoci in forno ventilato preriscaldato a 180° per 20 minuti circa.  


NOTE:
- L'utilizzo dello zucchero a velo permette di ottenere un risultato più "fine" ma vengono comunque buoni.
- Lo zucchero a velo può essere autoprodotto utilizzando il Bimby o un robot da cucina. 
- La fecola di patate è indispensabile per ottenere un biscotto più friabile considerata l'assenza del burro, in sostituzione va bene anche l'amido di mais.

Per la forma dei biscotti, io ho modellato una formina in alluminio che non utilizzavo e che all'occorrenza si trasforma in ciò che mi serve!


Fammi sapere se le provi!

Cinzia 

Nessun commento:

Posta un commento

Disclaimer
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge N°62 del 07/03/2001.
I contenuti sono di mia proprietà e vengono rilasciati sotto
Licenza Creative Commons
Dichiaro, inoltre, di non essere responsabile dei commenti lasciati nei post.
Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze,
il cui contenuto fosse ritenuto non idoneo alla pubblicazione verranno rimossi.